Ikea compra TaskRabbit. E forse non solo per aiutarci a montare gli armadi

Ore di lavoro e poi, a volte, la resa e la telefonata all’amico praticone. “Non è che potresti venire a darmi una mano con questo armadio? Prendo pizza e birre…”

Da un lato o dall’altro, a molti è capitata una situazione “post-Ikea” simile a questa. E questa è certamente una delle ragioni principali per cui Ikea a inizio ottobre ha comprato uno dei nomi più noti di quella che viene definita “economia dei lavoretti”. Taskrabbit è una piattaforma che mette in collegamento chi ha bisogno di piccoli lavori domestici con chi (i “taskers”) abita nelle vicinanze ed è disposto ad eseguirli in cambio di un compenso. Lavori di giardinaggio, aiuti nei traslochi, piccole riparazioni sono tutte attività per le quali è possibile trovare un aiuto in questo modo. Il montaggio dei mobili Ikea è uno dei più richiesti, e con questa acquisizione questo servizio diventerà probabilmente anche più strutturato, ad esempio con attività di formazione dedicate.
Ikea però è famosa anche per l’interesse, certo non morboso ma davvero molto insistito, per le abitudini e i modi di vivere delle persone nelle varie parti del mondo. Le visite nelle case delle persone per comprenderne abitudini e necessità, nonché per studiare  i diversi utilizzi che vengono fatti dei loro prodotti, sono una delle caratteristiche del successo dell’azienda.
Gli oggetti stanno già cominciando a parlare, a spiarci, a dare informazioni ai  produttori rispetto al loro utilizzo, e alle loro condizioni di funzionamento. L’internet delle cose sta invadendo le fabbriche e anche le nostre case. Ma anche le informazioni che si possono ricavare da una piattaforma generalista come Task Rabbit (quali sono le cose di cui la gente ha più bisogno? per quali sono disposte a pagare?) e dai loro “lavoratori” possono essere altrettanto utili.

Quello che è certo è che la mossa di Ikea segna una svolta importante, per Ikea e per la Gig Economy, che potrebbe essere seguita da altri colossi desiderosi di stringere alleanza con una moltitudine di persone che possano avvicinarli ulteriormente ai loro clienti, per stabilire un rapporto e uno scambio di informazioni che non si fermi alla soglia di casa.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...