Oscar dell’economia circolare: le nomination

Per il primo riconoscimento internazionale dedicato ai protagonisti dell’economia circolare, di cui avevamo parlato qualche tempo fa, si avvicina il giorno della proclamazione, che è prevista il 23 gennaio. Sono già disponibili i profili dei finalisti. Scorrere le storie e le idee selezionate è un buon esercizio per chi vuole ritrovare un po’ di fiducia nella…

Amsterdam, la sharing city chiama Milano

Chiunque si occupi o si interessi degli sviluppi di nuovi modelli economici ha probabilmente una sua mecca privata, a seconda dell’aspetto di interesse. San Francisco, Londra o Tel Aviv come ecosistemi per le start up, Regno Unito o olanda per la circular economy, e cosi via. Se il discorso cade sullo sviluppo di servizi collaborative, la cosiddetta sharing…

Fine vita o fine uso? Le parole sono importanti

Questa settimana il Disruptive Innovation festival ha ospitato due pesi massimi: Jeremy RIfkin e William McDonough, Tutti conoscono Jeremy Rifkin (ma ci torneremo) mentre forse vale la pena spendere due parole su McDonough. Architetto di formazione, ha raggiunto la notorietà mondiale nel 2002 come coautore del bestseller Dalla culla alla culla, una filosofia di produzione che ha…

Ad Amsterdam stanno stampando una casa intera

A Amsterdam stanno costruendo una tipica casa sui canali di quattro piani. stampandola sul posto. E la cosa più stupefacente è rendersi conto che in tutto il processo non viene prodotto nessun rifiuto.  E’ la prima delle cose stupefacenti che ho scoperto oggi nella prima giornata del Disruptive Innovation Festival

Disruptive Innovation Festival – Informati in dieci tappe sull’economia circolare

Dal 20 ottobre e per le successive tre settimane c’è la possibilità di costruirsi una piccola cultura in tema di circular economy, grazie a DIF – Disruptive Innovation Festival, un festival gratuito e online dedicato all’innovazione più disorientante, quella che non introduce semplicemente un miglioramento delle funzionalità di un prodotto o di un servizio, ma genera un insieme…

Esempi circolari #2 – I jeans a noleggio

  Uno degli aspetti che mi appassionano dell’idea di economia circolare è che, per quanto massicci cambiamenti siano spesso alla portata di enormi multinazionali, esperimenti simpatici e forse profetici sono alla portata di qualsiasi startup con un po’ di immaginazione. Dopo il ritiro dei vestiti usati praticato da H&M, estremizziamo un po’ il discorso e…